CHE COSA FA EMERGENCY?

Perché tutti abbiano diritto a cure mediche gratuite, Emergency: offre assistenza completamente gratuita; garantisce cure a chiunque ne abbia bisogno, senza discriminazioni politiche, ideologiche o religiose; dà una risposta sanitaria di elevata qualità; forma il personale locale fino al raggiungimento della completa autonomia operativa.

Emergency costruisce e gestisce: ospedali dedicati alle vittime di guerra e alle emergenze chirurgiche; centri di riabilitazione fisica e sociale; posti di primo soccorso per il trattamento delle emergenze; centri sanitari per l’assistenza medica di base; centri pediatrici; centri di maternità; poliambulatori e ambulatori mobili per migranti e persone disagiate; centri di eccellenza.

 

I PROGETTI ATTUALMENTE ATTIVI SONO QUELLI IN:

2009IR0087_velatiIRAQ 

Dal 1995 Emergency ha assistito in Iraq oltre 391.000 persone (dati al 31 dicembre 2013) nei suoi due Centri chirurgici, nella rete di Centri sanitari, nel Centro di riabilitazione.

Visualizza il programma in IRAQ

AFGAAFGHANISTAN

Da dicembre 1999, Emergency ha curato in Afghanistan oltre 3.940.000 persone (dati al 31 dicembre 2013) nei suoi 3 Centri chirurgici, nel Centro di maternità, nei Posti di primo soccorso e Centri sanitari.

Visualizza il programma in AFGHANISTAN

5SIERRA LEONE

Dal 2001 Emergency ha curato in Sierra Leone oltre 464.000 persone (dati al 31 dicembre 2013). Visualizza il programma in SIERRA LEONE  

2007SU0077SUDAN

Dal 2004 Emergency ha curato in Sudan oltre 325.000 persone (dati al 31 dicembre 2013) nel Centro Salam di cardiochirurgia e nei tre Centri pediatrici.

Visualizza il programma in SUDAN

2010RC0057REPUBBLICA CENTRAFRICANA

Dal suo arrivo in marzo 2009 Emergency ha visitato e curato in Repubblica Centrafricana oltre 121.000 persone (dati al 31 dicembre 2013) nel suo Centro pediatrico. Visualizza il programma in REPUBBLICA CENTRAFRICANA

ITAITALIA

Nonostante sia un diritto riconosciuto, anche in Italia il diritto alla cura è spesso un diritto disatteso: migranti, stranieri, poveri spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità a muoversi all’interno di un sistema sanitario complesso. Da questa consapevolezza nascono gli interventi di Emergency nell’ambito del sistema penitenziario (conclusi nel 2007) e dell’area dell’immigrazione e del disagio sociale. In Italia, Emergency ha offerto oltre 120.000 prestazioni (dato al 31 dicembre 2013). Visualizza il programma in ITALIA